Claudia D’ANTONI

Diocesi: 
Cefalù
Data di nascita: 
Giovedì, 3 Aprile, 1980
Professione: 
Libero Professionista
Esperienze associative: 

La mia bella storia in Ac comincia nel 1992 da acierrina 12-14 presso la comunità parrocchiale del SS. Salvatore alla Torre di Cefalù gestita dai Padri Giuseppini del Murialdo. Questa storia ha innanzitutto il sorriso, l’intensa spiritualità e la cura di P. Antonio Guerra, il mio parroco di allora, che grazie al suo sincero amore per l’Associazione mi ha insegnato a coglierne e gustarne il profondo valore spirituale. Ma questa storia ha anche il colore degli occhi e la passione di Michele, Sonia, Francesca, Don Francesco, Rita, di tutti i miei educatori e dei compagni di viaggio che successivamente il Signore ha messo sul mio cammino. Da ognuno e da ciascuno ho imparato che “essere” e “fare” Azione Cattolica è vivere con pienezza e gratuità «una vita che trae luce dalla fede e una fede che non perde lo spessore dell’esistenza». Con questa certezza, accompagnata da quell’atteggiamento di gratitudine che contraddistingue chi accoglie un dono, ho di volta in volta meditato, pregato e accolto la chi-Amata dall’Amore e per Amore come Educatore Acr, Responsabile parrocchiale e membro dell’Equipe Diocesana Acr (dal 2000 al 2011); Vice-Responsabile Diocesana Acr (dal 2005 al 2008); Responsabile Diocesana Acr (dal 2008 al 2011); Membro delle Commissioni Nazionali Itinerari Formativi Acr (dal 2007 al 2009); Incaricata Regionale Acr per la Sicilia (dal 2008 al 2012); Membro del Gruppo dei Coordinatori delle Commissioni Nazionali Itinerari Formativi (dal 2009 al 2011); Segretaria Centrale Acr (dal 2012 al 2014); Membro dell’Ufficio Centrale Acr (dal 2014 a tutt’oggi); Membro della Commissione Nazionale Comunicazione (dal 2015 a tutt’oggi).

Altre esperienze in ambito ecclesiale e sociale: 

Ho 37 anni e sono Dottore di Ricerca (PhD) in Scienze della Comunicazione e Media educator. Membro del Team permanente dell'Osservatorio “Mediamonitor Minori” del Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale della Sapienza, Università di Roma, ho collaborato con le cattedre di Sociologia dei Processi Culturali e Comunicativi e Sociologia della Comunicazione presso il medesimo Dipartimento. Ho svolto e svolgo attività di ricerca, riflessione teorica, formazione e consulenza su: digital media education, media literacy, competenze digitali, rapporto media-minori, comportamenti culturali giovanili e capitale sociale. Ho partecipato in qualità di relatore e organizzatore a diverse conferenze, seminari ed eventi sia in Italia che all’Estero. Collaboro con la Fondazione Centesimus Annus Pro Pontifice, presso la quale sono tutor e coordinatore didattico dei Corsi Biennali in Dottrina Sociale della Chiesa, e con l’AIART Associazione Spettatori e Cittadini mediali, presso la quale sono coordinatore editoriale de “La Parabola” (collana di studi sulla comunicazione edita da Ets) e referente per il sito e la comunicazione digitale istituzionale. Dal 2000 al 2007 ho fatto parte anche dell’Ufficio di Pastorale Giovanile della mia diocesi. Se è vero, come diceva Giovanni Paolo II che «amare significa correre con il cuore verso l’oggetto amato», ringrazio allora il Signore per quanto ricevuto fin’ora e radicata nel futuro, la cui garanzia e fondamento risiede nel passato e cioè nella persona di Gesù, mi affido alla Provvidenza e continuo a “correre” per rigenerare il mio “sì” a servizio della Sua Gioia!

Settore/Articolazione: